martedì 26 maggio 2015

Nuovi arrivi. - Opere della donazione Bianca e Mario Bertolini.

Il Museo del Novecento presenta la mostra “Nuovi Arrivi  Opere della donazione Bianca e Mario Bertolini”  a cura di Cristina Baldacci e Danka Giacon, un omaggio a una delle più significative donazioni nella storia delle raccolte civiche milanesi cresciute negli anni proprio grazie a importanti lasciti privati.  

I capolavori donati da Mario Bertolini arricchiscono il patrimonio del Museo del Novecento di oltre 600 opere realizzate dai protagonisti dell’arte italiana e internazionale, dagli anni sessanta ai primi anni novanta del secolo scorso.

Mario Bertolini inizia a interessarsi all’arte contemporanea negli anni sessanta a Milano, nelle più importanti gallerie della città. È proprio allora che nasce quella passione che per circa quattro decenni lo porterà a frequentare il mondo dell’arte internazionale e ad accrescere la sua collezione.

La mostra ripercorre la storia della collezione con una selezione di oltre 100 opere dalla Pop Art, primo nucleo acquistato dal collezionista. Apre il percorso la Marilyn su carta di Andy Warhol e La Scala Milano di Richard Hamilton del 1968, per proseguire con le esperienze americane ed europee dell’arte concettuale degli anni Sessanta e Settanta.

La Land Art di Christo e Jeanne-Claude, Hamish Fulton, Dennis Oppenheim e le esperienze performative e comportamentali di Vito Acconci e  Urs Lüthi, i disegni e opere fotografiche di Ágnes Dénes, John Baldessari, Marcel Broodthaers, Jan Dibbets, William Wegman, la Minimal Art, tra cui un esemplare delle Structures scultoree di Sol LeWitt e due grandi opere su carta di Robert Morris e Richard Serra. Concludono la sezione le opere di Ed Ruscha, Vincenzo Agnetti, Joseph Kosuth, Giulio Paolini e Claudio Parmiggiani.

L’ultima sezione è dedicata alle ricerche dei neoespressionisti tedeschi e austriaci con nomi di spicco come Georg Baselitz, con le sue caratteristiche immagini capovolte e Anselm Kiefer. In mostra anche una serie su carta di Mimmo Paladino e un dipinto dell’artista austriaca Maria Lassnig, Leone d’oro alla Carriera alla 55° Biennale di Venezia (2013). Il percorso si chiude con una grande Rosa bianca, 1967 di Jannis Kounellis, che fa da importante contraltare alla Rosa nera 1966 della collezione permanente del Museo del Novecento.

La mostra “Nuovi Arrivi. Opere della donazione Bianca e Mario Bertolini” si inserisce nel programma espositivo che il Museo del Novecento ha ideato in occasione di Expo 2015 insieme al percorso dedicato all’arte italiana del XX e XXI secolo “Un Museo Ideale. Ospiti d’eccezione nella Collezioni del Novecento dal Futurismo al Contemporaneo”.