domenica 8 novembre 2015

I colori del silenzio, opere grafiche 1965-1985

E' stata inaugurata ieri sera presso lo Spazio Comel arte contemporanea, a Latina, la mostra "Alberto BurriI colori del silenzio, opere grafiche 1965-1985" promossa e organizzata da Antonio Fontana, Maria Gabriella Mazzola e Adriano Mazzola, con la cura scientifica del critico d’arte Giorgio Agnisola e il contributo di Bruno Creo.

La mostra, che rende omaggio, nel centenario della nascita 1915-2015, a uno dei più importanti artisti del '900, rappresenta un evento culturale senza precedenti per la città di Latina, reso possibile dall’iniziativa della società CO.ME.L. che, in questi ultimi anni, si è generosamente impegnata a favore del territorio in cui opera, sponsorizzando e sostenendo iniziative culturali di alto livello presso l'omonimo Spazio COMEL, creato appositamente per condividere arte e dove si tiene annualmente l’importante “Premio internazionale COMEL  Vanna Migliorin Arte Contemporanea”.

I colori del silenzio, opere grafiche 1965-1985 è un’iniziativa privata unica in ambito nazionale, che celebra e contribuisce a diffondere la storia e lo straordinario lavoro di un artista che nel dopoguerra ha rivoluzionato l’arte italiana e internazionale.

L’esposizione presenta 47 grafiche del maestro tifernate, esemplari della produzione meno nota al grande pubblico. Produzione a cui il maestro dedicò tuttavia molta parte del suo lavoro, creando procedimenti tecnici inusitati, intervenendo personalmente su ogni singolo esemplare, rendendo così unica ogni copia.

info: www.spaziocomel.it
ufficio stampa: info@spaziocomel.it
tel +39 0773 487546

Spazio Comel arte contemporanea
via Neghelli, 68
Latina