lunedì 6 giugno 2016

Enzo Cucchi | dieci disegni

Sabato 18 giugno 2016, alle ore 19.00, s’inaugura, presso il Centro Culturale Scaramuzza Arte Contemporanea a Lecce, la mostra Enzo Cucchi | dieci disegni, a cura di Marinilde Giannandrea, con una selezione scelta di lavori di Enzo Cucchi, uno dei protagonisti della Transvanguardia.

I disegni e la grafica costituiscono una parte cospicua della produzione di Cucchi e preludono o accompagnano la pittura. I dieci disegni in mostra sono databili tra il 1985 e il 1991 (con cornici progettate dall’artista) e fanno parte del suo lessico più noto. Le figure umane sottili, le case-arche, l’affiorare di un paesaggio desertificato, consentono di testare il cuore della sua ricerca. Sono segni sospesi nell’aria che seguonotraiettorie oblique, misteriose e sfuggono alle leggi di gravità.

Per Enzo Cucchi non c’è alcuna volontà aristocratica nel suo essere artista, al contrario c’è il desiderio di una “cultura francescana”, in cui si rintracciano: il mito, la storia dell’arte, la millenaria cultura popolare. È un pittore visionario per il quale il passato è una dimensione antropologica popolata da figure minori, strettamente legate anche alla sua casa-regione, le Marche.

Nella sua incessante pratica pittorica Cucchi procede attraverso un accumulo di elementi diversi figurativi e astratti, espliciti e allusivi, muovendosi su un terreno di assoluta libertà che può essere posto in relazione solo con i suoi desideri, sogni e speranze.

Le opere in mostra si collocano un percorso ideale dentro il lessico dell’artista e rappresentano una perfetta sintesi del suo sillabario visivo.