mercoledì 31 agosto 2016

Le Tracce di memoria di Stefania Raimondi

Mercoledì 7 settembre, alle ore 18, presso lo spazio del Foyer del PAN – Palazzo delle Arti di Napoli, sarà inaugurata la personale pittorica di Stefania Raimondi “Tracce di memoria”, a cura di Chiara Reale. La mostra, che gode del Patrocinio dell'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, sarà visitabile fino al 14 settembre 2016.

“Con Tracce di Memoria Stefania Raimondi rende esplicita la sua coraggiosa sperimentazione dei materiali accompagnata, in modo non contrastante ma complementare, da una poetica delicata, un messaggio sotteso e mai invadente. L’artista lavora in bilico fra volontà di controllo (la precisione delle linee, la fedeltà ai dettagli anatomici) e quella di abbandono (l’utilizzo di materiali inusuali e dal risultato incerto come il gesso o il carboncino su legno), nel continuo tentativo di porre una tregua fra la rassicurante precisione e la fame di scoperta.

Su legni e cartoni, rigorosamente riciclati, prendono forma in calce, carboncino e olio corpi di uomini e donne che sembrano appartenere indissolubilmente alla natura del materiale stesso, come se fossero stati lì ad aspettare che l'artista li riportasse alla luce. A una storia già vissuta, ovvero la storia che il supporto recuperato porta con se e che non potremo mai conoscere, si sovrappone l'esperienza dell'artista, la volontà di continuare a raccontare proprio dal punto in cui qualcuno ha finito di farlo. Il ciclo di lavori Tracce di Memoria di Stefania Raimondi è anche questo: la volontà di rincominciare ad intraprendere un percorso terminato da qualcun altro, il nodo con cui il bandolo di una matassa ormai terminata si allaccia al bandolo di una matassa del tutto nuova” –
Chiara Reale


Stefania Raimondi - Tracce di memoria
a cura di Chiara Reale
vernissage mercoledì 7 settembre 2016, ore 18
dal 7 al 14 settembre 2016
Foyer del PAN – Palazzo delle Arti di Napoli
via dei Mille 60, Napoli