lunedì 10 ottobre 2016

ATRII / Sezione Piani presso ArtVerona

In occasione di ArtVerona ATRII / Sezione Piani sarà presente nell’ambito della sezione Independents a cura di Cristiano Seganfreddo. Tema di quest’anno è la sharing economy e i nuovi processi di creazione e condivisione tra progetti indipendenti e mercato.

ATRII / Sezione Piani , oggi alla sua seconda edizione, è un’indagine collettiva che indaga, attraverso l’arte contemporanea, il concetto di atrio o androne da un punto di vista processuale e teorico.

Gli artisti invitati hanno messo a confronto la propria tematica di indagine con un atrio, inteso come spazio esistente o ipotetico. A partire da questa relazione sono state progettate una serie di opere processuali e dialettiche che mettono a stretto contatto l’arte con il luogo e i suoi abitanti.
L’obiettivo è quello di creare un inusuale confronto tra artista, spazio, committenza e pubblico, ipotizzando nuove possibilità e canali di fruizione per l’arte contemporanea.

I progetti, raccolti in un archivio fisico e digitale, sono depositati presso la Cittadella degli Archivi (Archivio Civico del Comune di Milano) e sono quindi accessibili a Istituzioni, Associazioni di quartiere, singoli abitanti, curatori o artisti. L’Archivio diventa quindi Aperto: un’ipotesi “vivente” e reale per l’avvio di un processo creativo di condivisione e rigenerazione degli spazi abitati di qualsiasi città.

La prima edizione di ATRII si è svolta a Milano nell’ambito di Expo in Città. Gli artisti di questa prima edizione sono: A12, Rebecca Agnes, Davide Allieri, Alex Bellan, John Cascone, Umberto Chiodi, Nina Fiocco, Stefania Migliorati, Gianni Moretti, Alice Pedroletti, Serena Porrati.

Per la città di Verona ATRII / Sezione Piani, a cura di Alice Pedroletti e Serena Porrati, coinvolge nuovi artisti - Valentina Bonizzi / Casali + Roubini / Fabrizio Perghem / Lucia Veronesi - e presenta l’Archivio Aperto attraverso una serie di “indizi” che rimandano ai singoli progetti.

Lo stand progettato dal gruppo A12 riflette il sistema ATRII: spazio reale e allo stesso tempo virtuale incline alla molteciplita’ e all’ibridazione di pubblico e privato.
All’interno dello spazio Openspace della fiera, punto di confronti tra le realtà indipendenti presenti quest’anno, verrà presentato insieme ad Alice Pedroletti il progetto dell’Archivio Aperto nel contesto della Cittadella degli Archivi; modera da Davide Pellegrini, presidente AISE – Associazione Italiana Sharing Economy.

Ecco l’elenco delle sedici realtà selezionate, tra le oltre cento candidate, che segnaliamo con piacere
visto soprattutto il tema di questa edizione:
ASPRA.MENTE, VENEZIA | ATIPOGRAFIA, ARZIGNANO (VI) | ATRII, MILANO | CAFFE’
INTERNAZIONALE, PALERMO | COLLEZIONEBONGIANIARTMUSEUM.IT, SALERNO |
FONDAZIONE RIVOLI2, MILANO | KANICHENHAUS, TORINO | LOCALEDUE, BOLOGNA
| MICRO CRÉDIT ARTISTIQUE, MOENA (TN) | MUSEO D’INVERNO, SIENA |
MYHOMEGALLERY, VERONA | RADIO PAPESSE, SIENA | SHARING HDEMY, ROMA |
THE BLANK CONTEMPORARY ART, BERGAMO | Z.N.S. PROJECT, PALAGIANO (TA)|
ZOE IMPRESA SOCIALE, LODI.

Per informazioni:
progettoatrii@gmail.com
www.atrii.it