venerdì 28 aprile 2017

GLI ARGONAUTI DEL PACIFICO - Incontro con Marco Biscione

In occasione della mostra Cose d’altri mondi. Raccolte di viaggiatori tra Otto e Novecento – in corso in Sala Atelier fino all’11 settembre 2017 - Palazzo Madama propone cinque incontri con sei personalità del mondo universitario e giornalistico.

Il ciclo di conferenze - realizzato in collaborazione con il Sistema Museale Ateneo di Torino e con il Consolato del Messico a Milano – offre l’approfondimento delle molte tematiche affrontate dalla mostra che, con oltre 130 oggetti esposti tra armi, strumenti musicali, oggetti sacri e ornamenti, consente di intraprendere un viaggio attraverso quattro continenti: Africa, Asia, Oceania e America.

Ingresso libero agli incontri fino a esaurimento posti disponibili
Prenotazione consigliata: t. 011 4436999 – email didattica@fondazionetorinomusei.it

PRIMO APPUNTAMENTO (Giovedì 11 maggio 2017, ore 17.30) : GLI ARGONAUTI DEL PACIFICO - Incontro con Marco Biscione
Direttore del MAO Museo d’Arte Orientale di Torino

Il popolamento dell’Oceano Pacifico è stata una delle avventure più straordinarie e poco conosciute nella storia dell’umanità. Nel giro di pochi secoli gli antenati degli attuali Polinesiani, dando prova di straordinario coraggio, grande perizia marinara e conoscenza di una sofisticata tecnica di orientamento popolarono anche le isole più remote del grande Oceano. Una raffinata e complessa cultura si è sviluppata su un’area enorme, condividendo lingua, sistemi politici, religiosi e le forme di espressione artistica. I primi navigatori europei che nel XVIII secolo toccarono quelle remote terre le descrissero come le isole del Paradiso.

Marco Biscione - Antropologo di formazione (Università di Roma, London School of Economics) ha lavorato circa venti anni come curatore al Museo Nazionale Preistorico Etnografico di Roma e successivamente come esperto nazionale nel settore cultura prima alla Commissione Europea a Bruxelles (DG Istruzione e Cultura) e poi al Consiglio d’Europa a Strasburgo (Direzione Cultura e Patrimonio Culturale). Al rientro in Italia è stato per oltre quattro anni direttore dei Civici Musei di Udine. Attualmente è Direttore del Museo d’Arte Orientale di Torino