giovedì 8 febbraio 2018

FoodArt

Torino è un puzzle. Nasce da questa considerazione l'idea di Micol Ferrara di unire in un unico evento, "FoodArt", i tanti aspetti che contraddistinguono la città. 

C'è la "Torino e viceversa" raccontata nel primo numero di Tiroir, il progetto editoriale dell'agenzia creativa Spacenomore che si propone di leggere la contemporaneità attraverso la lente d'ingrandimento dell'arte. 

C'è la Torino vista dai suoi abitanti, nel video del Vlogger Giovanni Del Bianco, realizzato in collaborazione con Spacenomore. C'è la città laboratorio della sperimentazione gastronomica messa in atto dal giovane chef de "La Limonaia - Foodasculture" Cesare Grandi che, per l'occasione, ha elaborato un menù inedito di finger food. E ci sono, infine, le storie delle persone - dieci per l'esattezza - che compongono e definiscono le "Bodies Stories" del fotografo Francesco Moretti.

 Il progetto trae ispirazione dal desiderio di indagare l'animo umano attraverso la relazione con la sua forma più immediata: il corpo. Alleato, nemico, amato, odiato, compreso, rinnegato, sono molteplici le modalità di relazione che possono instaurarsi con il corpo e attraverso di esso. Tina, Petra, Chiara, Ines, Ximena, Nives e Tomislav, Sanja, Federica, Emanuele e Micol: da paesi differenti, storie diverse dalle svariate modalità narrative, unite da un'unica cifra comune, la forza. 


FoodArt 
Tra arte, fotografia e video, un finger food d'autore per raccontare la città


Sabato 10 febbraio, ore 18.30
La Limonaia, via Mario Ponzio 10, Torino 

Ingresso e aperitivo: 20 euro
Gradita ma non necessaria la prenotazione

Info e prenotazioni
La Limonaia Foodasculture - 011.7041887