mercoledì 27 giugno 2018

32esima rassegna Friuli Venezia Giulia Fotografia.

Il CRAF (centro Ricerca e Archiviazione della Fotografia) inaugura quest'anno la 32esima rassegna Friuli Venezia Giulia Fotografia. Sono davvero numerose le iniziative del programma 2018 che annovera numerose mostre, incontri e premi (l'International Award of Photography all'americano Joel Meyerowitz, il premio Friuli Venezia Giulia Fotografia nazionale al noto fotogiornalista italiano Uliano Lucas e regionale a Eugenio Novajra).

La cerimonia ufficiale di apertura del festival si terrà il prossimo 30 giugno alle 18 a palazzo La Loggia in piazza Duomo a Spilimbergo, a seguire il taglio del nastro della personale di Uliano Lucas a Palazzo Tadea in piazza Castello. La mostra Altri luoghi, altri sguardi, aperta sino al 19 agosto, richiama attraverso oltre 100 fotografie momenti e percorsi della sua lunga attività di testimonianza, offre un affresco di cinquant'anni di storia che si spinge oltre la cronaca e l'attualità per una profonda lettura politica e sociale. È un viaggio attraverso le scelte espressive, lo sguardo, la poetica personalissima di un fotografo che ha cercato di raccontare storie, problemi, realtà spesso lasciate ai margini del sistema dell'informazione; al contempo è un percorso che attraverso i suoi occhi e suoi incontri, ci parla di altre voci e altri luoghi, fuori e dentro noi stessi.

Dal 25 agosto al 19 settembre Palazzo Tadea ospiterà la mostra Berlino altrove: 2011-2017 di Eugenio Novajra, fotografo e viaggiatore, cresciuto negli anni Ottanta con alcuni maestri della fotografia all'Academy of Art San Francisco, allo IED di Milano, infine al DAMS di Bologna.

Nella Chiesa di San Lorenzo a San Vito al Tagliamento si terrà la mostra di Joel Meyerowitz Prendondomi tempo dal 7 luglio al 2 settembre. E' una retrospettiva dedicata al lavoro del grande fotografo americano dai tempi degli esordi a New York negli anni '60, alla produzione più recente. Un corpo di lavoro eterogeneo che come nucleo centrale ha il concetto di "movimento", inteso come quell'istante effimero, gioioso, tragico che cattura l'occhio del fotografo e diventa il cuore di ogni suo scatto.

La retrospettiva comprende immagini realizzate tra il 1962 e il 2011, e il reportage tra le rovine di Ground Zero in seguito all'11 Settembre 2001.

Al Castello di San Vito al Tagliamento esporrà invece il Gruppo Mignon di Padova dal 29 giugno al 26 agosto con La fotografia di strada come "Paesaggio Umano" . Mignon dagli anni '90 intitolava alcune proprie mostre "Fotografia di Strada" e "Paesaggio Umano", non solo per sdoganare questi termini e per delimitarne il campo d'azione, ma anche per proporre dei lavori nei quali l'accostamento delle immagini restituisse all'osservatore un chiaro esempio del potenziale espressivo di questo genere fotografico in relazione al proprio tempo. Rethinking the human street rappresenta la volontà di confermare un approccio autentico alla fotografia di strada contemporanea.

La rassegna Friuli Venezia Giulia Fotografia comprende anche attività collaterali alle mostre, tra queste il mercatino del libro e degli oggetti di fotografia il 30 giugno e 1° luglio dalle 9.30 alle 19 in piazza Castello a Spilimbergo. Inoltre il 29 giugno ore 20.30 al Cinema Castello il giornalista Michele Smargiassi presenterà l'opera di Uliano Lucas, il 30 giugno alle 10.30 nell'atrio di Palazzo Tadea Loredana De Pace presenterà il suo libro "Tutto per una ragione. 10 riflessioni sulla fotografia", domenica 1° luglio alle 11 si terrà la visita guidata alla mostra di Uliano Lucas con lo stesso autore e la curatrice Tatiana Agliani. Il 6 luglio ore 20.30, invece, nella Sala Consiliare di San Vito al Tagliamento verrà conferito l'International Award of Photography a Joel Meyerowitz, con la presentazione di Michele Smargiassi, infine il 24 agosto alle 20.30 al Cinema Castello di Spilimbergo il prof. Guido Cecere presenterà l'opera di Eugenio Novajra.

Il CRAF è inoltre promotore di altre due mostre, Praga 1968 dedicata al 50° anniversario della Primavera di Praga, per tutta l'estate in tour tra Bratislava e Jindrichuv Hradec, e Paesaggio. Antiche memorie e sguardi contemporanei in Villa Pisani a Stra (VE) che resterà aperta al pubblico sino al 4 novembre.



Joel Meyerowitz. Prendendomi tempo (A cura di Arianna Rinaldo)
Chiesa di San Lorenzo, San Vito al Tagliamento, sabato e domenica 10.30 - 12.30 / 15.30 - 19.00
Uliano Lucas. Altri luoghi, altri sguardi(A cura di Tatiana Agliani)
Dal 30 giugno al 19 agosto, Palazzo Tadea, Spilimbergo
mercoledì - giovedì - venerdì 16.00 - 20.00 / sabato e domenica 10.30 - 12.30 / 16.00 - 20.00
Eugenio Novajra. Berlino altrove 2011 - 2017 (A cura di Guido Cecere)
Dal 25 agosto al 23 settembre, Palazzo Tadea, Spilimbergo
mercoledì - giovedì - venerdì 16.00 - 20.00 / sabato e domenica 10.30 - 12.30 /16.00 - 20.00
La fotografia di strada come paesaggio umano (A cura di Angelo Maggi)
Fatima Abbadi, Berto Leonio, Ferdinando Fasolo, Mauro Minotto, Giampaolo Romagnosi, Davide Scapin
Dal 29 giugno al 26 agosto, Castello di San Vito al Tagliamento
sabato e domenica 10.30 - 12.30 / 16.00 - 19.00
Le mostre sono tutte a ingresso libero.

CRAF - Palazzo Tadea - 33097 Spilimbergo
tel: 0427 91453 - info@craf-fvg.it - www.craf-fvg.it