lunedì 19 gennaio 2015

THROUGH PAINTING - Marc Breslin, Ana Manso e Tiziano Martini alla Fondazione Rivolidue di Milano

La programmazione 2015 della Fondazione Rivolidue di Milano (via Rivoli 2) si apre con la collettiva, in programma dal 21 gennaio al 21 febbraio, di Ana Manso (Lisbona,1984), Marc Breslin (New York, 1983) e Tiziano Martini (Soltau,1983): Through painting.

Rivoli2 continua così la sua missione di promuovere e documentare il percorso di artisti emergenti, italiani e internazionali.

Marc BreslinAna Manso e Tiziano Martini sono tre artisti nati negli anni '80; provenienti da tre diverse parti del mondo, lavorano con il media pittorico in modalità distinte, accomunati dalla volontà di catturare sensazioni, emozioni, stati d'animo, tramite l'atto pittorico, lo spazio, il tempo e i luoghi che esso "abita".

Il processo pittorico è vissuto come sviluppo di passaggi che contemplano non solo l'atto formale ma il media stesso e i suoi rimandi ad "altro". Potremmo dire che il limite della pittura è per tutti e tre un punto di partenza.
Possono essere considerati, sotto alcuni aspetti, discendenti della pittura analitica: la pittura non deve più rappresentare qualcosa per essere legittimata, ma è sufficiente che parli di se stessa, che indaghi il rapporto tra l'artista e la tela e tra l'azione dell'artista e la traccia che di essa rimane.

L' indagine che essi affrontano contempla la relazione tra la pittura, lo spazio ma anche la "non pittura" come nel caso di Martini in cui le tele sono "dipinte" da agenti atmosferici esterni e l'artista interviene solamente nel bloccare un processo naturale in un momento preciso, il momento in cui è lui stesso a decidere quale "immagine" vuole che resti impressa e che quindi vuole offrirci.

Per Marc Breslin, artista residente a Los Angeles che lavora attra­verso la strat­i­fi­cazione su super­fici e materiali diversi, ilseminterrato della Fondazione diventerà una sorta di studio dove proporre una serie di nuovi dipinti e mostrare per la prima volta un video, Avalon Cruise, realizzato nell' Avalon Boulevard in South Los Angeles e che ci ripropone una visone speculare e inconsueta della città.

Ana Manso presenterà invece un wall painting pensato appositamente per il piano terra della Fondazione, in cui si inseriscono dei lavori pittorici. L'interesse dell'artista è focalizzato sul dominio dell'apparenza che nasce da questa relazione.




Fondazione Rivolidue.
La Fondazione Rivolidue nasce nel 2013 con lo scopo di promuovere, documentare e sperimentare, nell'ambito delle realtà culturali, il percorso di artisti e curatori, mettendo a disposizione uno spazio per far conoscere progetti e lavoro di ricerca e, al contempo, offrendo la possibilità di entrare in relazione con le diverse rappresentanze del mondo dell'arte e con il pubblico.
Rivolidue si trova a Milano nel cuore di Brera, accanto al Piccolo Teatro Strehler.
Lo spazio è collocato all'interno di un tipico palazzo milanese e si affaccia su di un cortile con una vetrata che lo caratterizza: 140 mq disposti su quattro livelli, di cui tre dedicati ad ospitare i progetti espositivi.

www.rivolidue.org