martedì 3 febbraio 2015

Exit - uscita d’emergenza, l'arte per fuggire dalle contraddizioni della società

Dal 14 febbraio al 14 marzo 2015 il Centro d'arte Malagnini (Via Giuseppe Verdi n. 20/22) ospiterà la collettiva "Exit - uscita d’emergenza” a cura di Michele Malagnini (inaugurazione sabato 14 febbraio, ore 17.00). 
Radoslaw Kwast, Senza tregua

La mostra riunisce una selezione di opere realizzate da artisti ospitati in permanenza nella galleria e da giovani emergenti, come Antonio Bencich, Dario Brevi, Domenico Gattuso, Emanuele Gregolin, Mattia Meris, Sabrina Romanò, Marco Lodola, Elena Merlino, Ciro P. Belvedere e Radoslaw Kwast

"Exit - uscita d’emergenza” propone un originale percorso espositivo incentrato sul multiculturalismo, sulla poliedricità degli stili e sulla varietà dei linguaggi pittorici e fotografici. La mostra intende veicolare il messaggio secondo cui la convivenza delle diversità, nell'arte come nella società, può rappresentare una via di uscita salvifica in un periodo in cui le differenze etniche e religiose portano spesso alla violenza e all'intolleranza. 

La mostra potrà essere visitata fino al 14 marzo, nei seguenti orari: da martedì a sabato dalle ore 16.00 alle 19.30. Gli altri giorni aprirà solo su appuntamento.  



Info e contatti
Centro d'Arte Malagnini
Via Verdi 20/22 – Saronno (VA)
Tel. 3387654600
mail:  centroartemalagnini@tiscali.it


INpress ufficio stampa
di Giovanni Criscione
cell. 329 3167786
inpress.ragusa@gmail.com
www.inpressufficiostampa.com