lunedì 5 ottobre 2015

La Settimana del Contemporaneo arriva a Faenza

7 giorni in cui sarà possibile visitare gratuitamente gli spazi a Faenza dedicati alle ricerche artistiche contemporanee, attraverso mostre, presentazione di cataloghi d'arte e aperture straordinarie dei musei e degli studi di architettura della città.



7 giorni per celebrare l'XI Giornata del Contemporaneo indetta da Amaci.
2 istituzioni pubbliche: il Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza e ISIA Faenza (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche), un museo privato: il Museo Carlo Zauli, 3 associazioni culturali: Tesco, Fototeca Manfrediana, +A e un progetto: opera delocalizzata, ideato da Nero/Alessandro Neretti, sono stati uniti in rete dall'Assessorato alla Cultura del Comune in un ricco calendario. 

Dal 5 al 11 ottobre si susseguono, nelle varie sedi, installazioni, personali, libri d'artista.
Al MIC di Faenza Luigi Ontani presenzia alla proiezione del video Il racconto di Luigi Ontani di Massimiliano Galliani e del catalogo della mostra Luigi Ontani incontra Giorgio Morandi. Casamondo. Nature xtramorte antropomorfane, a cura di Eleonora Frattarolo; Silvia Camporesi porta il suo libro fotografico Atlas a cura di Marinella Paderni, Giulia Manfredi inaugura la personale Ouroboros a cura di Irene Biolchini, e si può ammirare l'installazione in ceramica Cuccagna Ittica di Giuseppe Ducrot, realizzatanell'ambito del progetto "L'albero della Cuccagna nutrimenti dell'anima" a cura di Achille Bonito Oliva, ideato per Expo.

Laurina Paperina presenta il progetto Ducks on the rocks nell'ambito di operadelocalizzata a cura dell'artista Nero/Alessandro Neretti. Ducks on the rocks è in mostra al MIC, al Museo Carlo Zauli, al Museo di Scienze Naturale Malmerendi e alla Cantina Leone Conti.
Nelle stessa occasione Nero/Alessandro Neretti all'Ex Complesso dei Salesiani presenta il suo libro Kimchi (tales from) che documenta le sue opere realizzate nei tre mesi di residenza d'artista in Corea del Sud (volume edito grazie al sostegno della Fondazione del Monte e Cassa di Risparmio Faenza).

Al Museo Carlo Zauli inaugura la mostra dei lavori in ceramica realizzati dall'artista inglese Jonathan Monk durante la sua Residenza d'Artista al Museo Carlo Zauli, a cura di Guido Molinari e da Tesco Nico Vascellari espone Carnival of souls, a cura di Daniela Lotta dove presenta un gruppo di lavori di cui alcuni realizzati in ceramica. 

Infine gli studi di architettura della città di "+A" aprono le porte con food design e mostre di giovani artisti, l'ISIA di Faenza presenta la collezione Design for Superheroes, primo esperimento in Italia di fashion design dedicato alle persone diversamente abili e la Fototeca Manfrediana, insieme a Magma espongono la mostra Grigio Chiaro sullo spazio abbandonato della Colonia Montecatini di Milano Marittima.


Ingresso gratuito.

Tutti luoghi e il calendario completo della Settimana del Contemporaneo lo trovate al MIC di Faenza, viale Baccarini 19.

Info: 0546 697311 e sul sito: http://kartfaenza.wordpress.com

La Settimana del Contemporaneo, promossa dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Faenza, è resa possibile grazie al contributo di Banca di Romagna - Gruppo Cassa di Risparmio di Cesena e grazie al sostegno di Regione Emilia Romagna.

E con il contributo di Coop Adriatica, Terre Emerse, Zerocento

Segnalato da Exibart