lunedì 2 maggio 2016

The Mind's Eye - Le più belle fotografie di Cartier-Bresson esposte al MAN

E' in corso al PAN una mostra delle opere fotografiche di Cartier-Bresson, una selezione dell'immenso corpus di immagini che il grande artista ci ha lasciato. Sono esposte 54 opere fotografiche tra le più importanti icone del grande maestro, a rappresentare l’intero percorso professionale del grande fotografo.

La mostra "The Mind's Eye", promossa dal Comune di Napoli-Assessorato alla Cultura e al Turismo, è proposta e finanziata dall'ASSOCIAZIONE ACM ARTE CULTURA MOSTRE in collaborazione con la Fondazione Henri Cartier-Bresson e Magnum Phothos, sostenuta dal Pastificio dei Campi.

Il genio della composizione, la sorprendente intuizione visiva, la capacità di catturare momenti fugaci e significativi fanno di Henri Cartier-Bresson, 1908-2004, uno dei più grandi fotografi del Ventesimo secolo.

La sua ricerca lo ha spinto in ogni luogo del mondo, lui è stato testimone dei momenti più significativi della storia, Cartier-Bresson ha fuso la poesia alla potenza della testimonianza generando una nuova grammatica visiva.

Ha attraversato: surrealismo, Guerra Fredda, Guerra Civile Spagnola, seconda Guerra Mondiale con uno sguardo lucido attento e mai retorico.

Dal 1926 al 1935, Cartier-Bresson frequenta i surrealisti, compie i primi passi nella fotografia e intraprende i suoi primi viaggi; dal 1936 al 1946, si assume un grande impegno politico lavorando per la stampa comunista e affrontando grandi esperienze nel cinema. Dal 1947 al 1970, apre la prestigiosa agenzia Magnum Photos allontanandosi dal fotoreportage.


PAN Palazzo delle Arti di Napoli
Fino al 28 luglio 2016


Segreteria organizzativa ed informazioni:

Simona Perchiazzi
Art consultant
manidesignnapoli@libero.it
Mobile: 0039 366.534.20.61