domenica 12 marzo 2017

Lampi d'immagini sul Friuli Venezia Giulia negli Archivi Alinari. Dai Wulz a Zannier

(ANSA) - TRIESTE - La Fondazione Fratelli Alinari ha inaugurato ieri nel suo nuovo museo dell'immagine a Trieste l'esposizione "Lampi d'immagini sul Friuli Venezia Giulia negli Archivi Alinari. Dai Wulz a Zannier", dedicata alla fotografia in Friuli Venezia Giulia.

Fino al 21 maggio, negli spazi del Bastione Fiorito del Castello di San Giusto, viene esposta una selezione delle opere più importanti di atelier fotografici quali gli Alinari, lo Studio Wulz, i Pozzar oltre agli autori del 'Gruppo Friulano per una Nuova Fotografia': Italo Zannier, Donato Riccesi e altri.

Vedute di Trieste e del Friuli Venezia Giulia, paesaggi e ritratti tra Ottocento e Novecento, le performance teatrali fotografate da Geri Pozzar, le fotografie futuriste di Wanda Wulz, sono visibili in originale e in digitale. 

L'ala multimediale del museo permette di approfondire la conoscenza della storia della tecnica fotografica tra analogico e digitale, nonché l'opera dei fotografi in FVG attraverso le postazioni multimediali e interattive. (ANSA).