giovedì 18 maggio 2017

Pintoricchio pittore dei Borgia

Organizzata da MetaMorfosi con Zetema e curata da Cristina Acidini, Francesco Buranelli, Claudia La Malfa e Claudio Strinati, con la collaborazione di Franco Ivan Nucciarelli, 'Pintoricchio pittore dei Borgia' è la mostra - fino al 10/9 ai Musei Capitolini  - che espone due capolavori di Pintoricchio, dei quali uno mai esposto al pubblico, e che svela dopo secoli un mistero legato agli affreschi eseguiti dal maestro umbro negli appartamenti di papa Borgia.

Il Gesù Bambino benedicente, detto 'delle mani', e il volto intenso e soave di una Madonna farebbero parte del dipinto che secondo le voci del tempo raffigurava in realtà Giulia Farnese, amante di Alessandro VI, con il pontefice adorante alle sue ginocchia e per questo, in piena Controriforma, rimosso, smembrato e disperso. L'affiancamento delle due opere sembra ora smentire la maldicenza che aveva nuociuto anche all'arte di Pintoricchio.