martedì 16 febbraio 2021

Dieci anni di MAXXI: Una storia per il futuro.

Il MAXXI in una elaborazione di Leonardo Basile
Il MAXXI in una elaborazione di Leonardo Basile
Un appassionato lavoro di ricerca, riflessione e dibattito sul primo decennio del XXI secolo, attraverso il punto di vita del MAXXI. Nel 2021 il MAXXI festeggia i suoi primi 10 anni: un’occasione per riflettere sull’identità del museo, ripercorrere il cammino fatto e impostare il futuro. La mostra, che esplora 5 grandi temi, nasce da un appassionato lavoro di ricerca, riflessione e dibattito, e posa lo sguardo sul primo decennio del XXI secolo attraverso il punto di vista del MAXXI e degli artisti che lo hanno animato e trasformato. Non vuole essere un riassunto autoreferenziale delle mostre del museo,  ma una loro rilettura “immateriale” in una prospettiva che ponga le basi di una storia per il futuro.



In una lettura tematica e cronologica, sono presentate  migliaia di immagini, video, suoni e parole, installazioni multimediali. L’allestimento curato dallo studio olandese Inside-Outside di Petra Blaisse, riconosciuto per il contributo innovativo nella progettazione di mostre e dell’architettura del paesaggio, crea un ambiente coinvolgente incentrato sull’esperienza multisensoriale. Una storia orale del percorso del MAXXI attraverso la presentazione delle parole degli artisti, curatori e dello staff del museo.

Una storia per il futuro: Dieci anni di MAXXI

Dal 16 febbraio al 04 agosto 2021

MAXXI – MUSEO DELLE ARTI DEL XXI SECOLO

Roma, Via Guido Reni, 4a

Biglietti: intero € 5 + € 1,50 commissione. È obbligatorio acquistare il biglietto online su maxxi.vivaticket.it. Possibilità di acquisto last minute in biglietteria previa verifica disponibilità di capienza nel rispetto del distanziamento fisico. Per accedere al Museo è necessario firmare un’autocertificazione scaricabile sul sito


Orario di apertura: da martedì a venerdì 11-19. La biglietteria è aperta fino a un’ora prima della chiusura del Museo

http://www.maxxi.art

Nessun commento:

Posta un commento